Log In
Register

Echi Lyrics

Blaze of Sorrow - Echi cover art
Band
Album

Echi

(2012)
TypeAlbum (Studio full-length)
GenresFolk Metal, Black Metal
Album rating :  85 / 100
Votes :  1
Lyrics > B > Blaze of Sorrow Lyrics (24) > Echi Lyrics (6)
Submitted by level 21 록스타 (2017-10-15)
1. All'Ignoto (6:43)
Figlia di luna
Mostrami ancora il candido oceano
Nel tuo aureo viso riavrò un respiro d'uomo
Il vuoto si riempie di un forte chiarore
Nell’aria risuona l’eco del mare
O grande ignoto
Narrami ancora l’antica poesia
E con il tuo riflesso fammi tornare
Pallida ormai è la mia pelle
Solo nella tua luce mi posso specchiare
Non potrò più camminar sulle ali del tempo
Tutto quel che son io è solo un momento
2. Empatia (8:27)
Con un unico gesto, sensazioni suonarono l’etere
Con un unico sguardo, gli universi si sciolsero in mari
Con un unico grido, l’aria si mosse e formò il respiro
Con un unico pensiero, si creò l’equilibrio
Le parole avrebbero vissuto in eterno cavalcando i venti
Il passato si sarebbe forgiato con il fuoco delle stagioni
Ma al risveglio, il pianto dell’essenza cancellò il ricordo
Tutto era immobile ed il plumbeo orizzonte disegnò l’epilogo.
3. In Memoria (5:10) instrumental
4. Il Soffio Del Sole (8:18)
"...Da molte ore la notte è calata,
La neve copre cime lontane,
Sfumature di rosso dipingono il terreno
E ora il desiderato silenzio risale.
Il fiato condensa formando nuvole che
Mi ricordano quel che sarò all'albeggio.
Ecco, la prima luce compare all'orizzonte.
Devo andare..."

Fuochi alti nel cielo suonano la melodia,
Da forte a velato il mio passo è costante,
È ormai dimenticato il motivo
Ma ora indietro non posso più ritornare.
SOLE, padre di alba e tramonto
risplendi ancora un'ultima volta e riscalda
ciò che mi resta,
con il tuo soffio salirò soave nell'aere.
come falco accarezzerò l'empireo
il ghiaccio si tinge di un porpora acceso
e come seta brillano gli occhi del fiume.
solo, in ginocchio, apro la strada al passato
lontano sarà quel che vedevo ma ora non
posso neanche sognare
ma ecco,
il fuoco mi bacia, ed io comincio come tanti a brillare
5. Alberi (3:25)
Braccia
intricate
che
cercano
invano
di
accarezzare
lo
splendore
della
luna.
6. Echi (6:35)
Come un sussurro nel vento
Neve nel deserto
Una goccia nel mare
Al finire delle ore
Tormentato dalle domande
Avendo un’unica certezza
Cammino avvolto nel silenzio
Spogli, i pilastri del tempo mi guidano nel buio
Polvere copre ciò che una volta era l’idea
Grigia ormai è la fantasia
Che il primo raggio mi assista
Che il corpo mi regga
Che la marea mi trasporti lontano
Affinché la sabbia torni roccia
E la roccia risalga a stella.
7. Ma Il Vento Ricordò Il Mio Nome (7:40)
“…In una sera d’autunno inoltrato
Un innato senso d’insoddisfazione
Mi porta alla brughiera
Ombre del passato danzano incantevolmente davanti ai miei occhi…”

Tanto belle alla vista, tanto insensibili al tatto
La memoria mi chiede un ultimo ballo
Il mio corpo si muove e rami secchi suonano accompagnandomi
Un lieve soffio di vento mi riporta al viaggio
Davanti al grande salice vedo una sfuggente figura
Sangue e secoli sul suo volto
Lacrime e tristezza sul mio
Portato all’eterna disperazione la brezza autunnale mi riporta al sentiero
Ora all’immoto lago posso specchiar’ la mia mente nell’acqua
Non ho più mani sulle mie spalle non ho più luce nei miei occhi
Muovo i miei passi verso il centro del lago
L’acqua è profonda e la nebbia mi priva della vista.
La mia anima è stesa sul morto ramo
Ma il vento ricordò il mio nome
8. Aspettando Il Tempo (6:14) instrumental
Info / Statistics
Artists : 34,198
Reviews : 7,807
Albums : 121,647
Lyrics : 149,235