Log In
Register

Astri Full Album Lyrics

Blaze of Sorrow - Astri cover art
Band
Album

Astri

(2017)
TypeAlbum (Studio full-length)
GenresFolk Metal, Black Metal
Album rating :  –
Votes :  0
Lyrics > B > Blaze of Sorrow Lyrics (24) > Astri Lyrics (6)
Submitted by level 21 록스타 (2017-10-15)
1. Neromanto (7:25)
Alza il volto all'eterno ed ammira il disegno
Lustri come secondi, onceani come gocce
Danza la neve che erge l'inverno
Dall'alto nell'aria suonano le rocce
L'abla divampa con elegante bellezza
I suoi occhi risplendono con arguta saggezza
Dalla quercia discende con vizzo profilo
Colui che tesse gli anni nel filo
Si erge nel trono ed intona il suo canto
E tutto si ferma ad udir neromanto
2. Oracolo (6:27)
Tu, custode del primo elemento
Tu, che il bosco fai crescer col tocco del nobile lampo
Tu, le corde del sonno hai suonato
Tu, che in silenzio ferite e tormento di crono hai portato
Tu, guardiana di fauna e di flora
Tu, che il sospiro perdesti per dar vita all'aurora
All'uomo aria, terra, acqua e fuoco hai donato
Ma in cambio il tuo corpo loro hanno divorato
L'oracolo hai scritto ed il tempo ora e giunto
Dall'evanescenza lui forma ha ormai assunto
Dal buio dell'ombra vendetta esso brama
E con forte armonia a se la selva richiama
3. Andromeda (5:07)
Fragile forma la risalita impedisce
Solo con il pensiero la distanza si accorcia
Sfummature di stelle la vista riconosce
La luna regale brilla come una torcia
I suoi velati segretti vorremmo scoprire
Nemmeno secoli potrebbero bastare
Guardando il suo viso mi rendo conto
Della mia poverta rispetto a un tramonto
Ma un granello di sabbia puo le ali spiegare
Se con la brezza d'autunno impara a parlare
4. Empito (6:36)
Lumi filtrano attraverso il cielo
la notte ha coperto lo scrigno del sole
solo mi accingo ad ascoltare Zefiro
di caldo conforto mi porta parole
poesie scolpite in sagge ere
trasporta con cura come un cavaliere
sapiente degli astri mi narra leggende
e verso di me il suo braccio distende
di imparare a volare il momento è arrivato
tutti i miei giorni avrò immaginato
una voce nel vento io diverrò
e per sempre le fronde da qui sfiorerò.
5. Il ballo silvestre (3:33)
6. Anamnesi (6:34)
Sereno cammino tra spighe di grano
Si riaccendono in me pensieri assopiti
La meta riposa non troppo lontano
Ma il sangue che scorre tinge i prati fioriti
L'effluvio dei gelsi satura l'aria
Cerco tra i salici un posto tranquillo
La loro esistenza sara millenaria
La mia cosi breve con la cera sigillo
Molte stagioni vorrei ancora vedere
Di questo crepuscolo mi dovro accontentare
Il mio debole corpo all'albero appoggio
Lascero questa storia senza neanche un messaggio
7. Io, nessuno (7:01)
Incanta il viso della quarta stagione
La quiete allestisce l'arrivo del tuono
Dell'astro resta soltanto un alone
La morte accarezza e porta il perdono
Coltri di gelo vestono il suolo
Delle nostre rose nemmeno un bocciolo
Sfioro la pietra cercando il calore
Ma del suo ricordo nemmeno un bagliore
Con occhi inondati riconosco il profumo
Ma li ad aspettarmi non c'e piu nessuno
I miei passi scrivono sulla terra impassibile
Agli sguardi altrui divento invisible
Su un mare ghiacciato la mia marcia dirigo
Cercando la fine del mio lungo castigo
Se di scorger la stella saro ancora degno
La solida acqua fara da sostegno
8. Bruma (2:59)
 
 
Info / Statistics
Artists : 34,217
Reviews : 7,812
Albums : 121,712
Lyrics : 149,272